VIAGGIARE FA BENE ALLA SALUTE

Numerosi studi affermano che viaggiare fa bene alla salute psicologica. Scopriamo perché…


Quante volte avete pensato: “quello che mi ci vuole ora è proprio un bel viaggio”?
Viaggiare rappresenta una passione comune a molti, un’occasione di svago e perfino una vocazione per alcuni, disposti a spendere i loro risparmi girando il mondo e conoscendo tanti luoghi e culture diverse.


Ma cosa ci spinge a partire?

 

La parola “viaggio” deriva dal latino “viaticum” che indicava la provvista necessaria per mettersi in cammino, fino a quando si è giunti a definire il viaggio lo spostamento stesso da un luogo all’altro.
Il viaggio ha da sempre riempito pagine di libri e racconti, è stato il protagonista assoluto di celebri opere quali “L’Odissea” e “La Divina Commedia”, dove viene messo in luce il legame imprescindibile con l’uomo.


Il viaggio infatti assume un valore fondamentale anche a livello simbolico, rappresenta una delle metafore della vita stessa, il cammino verso il raggiungimento di una meta, la conoscenza di se stessi, viaggio come ricerca interiore.


Quando le persone intraprendono un viaggio, spesso sono mosse proprio dal bisogno di scoperta e di libertà, viaggiare in qualche modo definisce la propria identità e contribuisce a costruire la propria storia.


Ma quali sono gli effetti che il viaggiare produce sulle persone?

Aldilà della ragione che ci spinge a partire, la scienza afferma che il viaggio porta ad un aumento significativo del benessere psicologico.

 

Fonte : sospsicologo.org

Acquista Online su SorgenteNatura.it

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

StampaStampa | Mappa del sito
© EtichiAmo di Francesca Suardi